Cerca nel blog

lunedì 26 agosto 2019

Ferryman: Amore eterno di Claire McFall

  • Lunghezza stampa: 320
  • Editore: Fazi Editore (11 luglio 2019)
  • link d' acquisto

Descrizione
Dylan ha quindici anni e quando una mattina decide di andare a trovare il padre, che non vede da molto tempo, la sua vita subisce un drastico cambiamento: il treno su cui viaggia ha un terribile incidente. Dylan sembrerebbe essere l’unica sopravvissuta tra i passeggeri e, una volta uscita, si ritrova in aperta campagna, in mezzo alle colline scozzesi. Intorno non c’è anima viva, a parte un ragazzo seduto sull’erba. L’adolescente si chiama Tristan e, con il suo fare impassibile e risoluto, convince Dylan a seguirlo lungo un cammino difficile, tra strade impervie e misteriose figure che girano loro intorno, come fossero pronte ad attaccarli da un momento all’altro. È proprio dopo essersi messi in salvo da questi strani esseri che Tristan le rivela la verità… lui è un traghettatore di anime che accompagna i defunti fino alla loro destinazione attraverso la pericolosa terra perduta.
A ogni anima spetta il suo paradiso, ma qual è quello di Dylan? L’iniziale ritrosia di Dylan e l’indifferenza di Tristan si trasformano a poco a poco in fiducia e in un’attrazione magnetica tra i due ragazzi che non sembrano più volersi dividere. Arrivati al termine del loro viaggio insieme, Dylan proverà a sovvertire le regole del suo destino e del mondo di Tristan, pur di non perderlo.
Ferryman. Amore eterno, primo volume di una commovente, epica e originale trilogia fantasy, è una moderna riscrittura del mito di Caronte: una storia d’amore che supera il limite della morte attraversando i confini dell’aldilà.

«Commovente, spesso divertente e qualche volta straziante… A metà tra I trentanove scalini e Il Signore degli Anelli».
«The Guardian»

«Una lettura avvincente, piacevole e travolgente. Come con i libri di Harry Potter, il pubblico di ogni età si appassionerà al mondo misterioso che l’autrice ha creato per noi».
«Taipei Times»

Recensione:
Ho appena finito di leggere questo romanzo e non vedo l' ora di potermi addentrare nel secondo volume con il continuo di questa storia.Una penna visionaria, onirica.Una scrittura pittorica, che crea un ' ambientazione colorata di emozioni dal nero della sofferenza, all'azzurro della liberazione dell' anima.Un romanzo che commuove in ogni pagina, in cui il lettore entra in totale empatia con i protagonisti.Un legale tra i protagonisti fuori dagli schemi dei soliti romanzi, un retelling Dantesco ma con tutta la forza e la voglia di poter provare quell' amore che Dlylan sente dentro di sè. Amore pulito che porta a far emergere la parte migliore di noi stessi e la voglia di raggiungere la nostra felicità.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento