lunedì 8 aprile 2019

Il perdono dell' anima di Lucia Morlino

Trama
Due giovani, Lara e Carlo, s’incontrano, s’innamorano, ma la vita è piena di sorprese: lei vede nel ragazzo la fonte del suo trauma. Lui difatti è figlio dell’avvocato che anni prima aveva fatto assolvere l’assassino di sua sorella.
Per di più il giovane ha già una relazione, voluta e manipolata da sua madre Eugenia, con Sandra esponente di una delle famiglie più in vista e ricca di Milano. Carlo, che ha ereditato lo studio legale di suo padre, morto per infarto, riprenderà le indagini con l’aiuto di un investigatore che aveva già lavorato per suo padre allo stesso caso.
I due uomini ce la metteranno tutta per trovare e incastrare l’assassino






Recensione: 
Questo romanzo non  è un semplice libro giallo, è un  un romanzo di crescita  e rinascita psicologica dei personaggi.Senza farvi anticipazioni, vi posso dire che entrambi i protagonisti sono " incastrati" in un 'esistenza, che è la conseguenza di eventi vissuti in modo parallelo.Questo romanzo riguarda tutti noi.Anche se non abbiamo vissuto ( per fortuna) eventi così traumatici., abbiamo alcune situazioni che ci bloccano interiormente verso il prossimo e verso la possibilità di vivere un' esperienza affettiva serena.Un romanzo che insegna a non avere paura a lottare, a confidare nell' amicizia e verso coloro che ci tendono una mano.Un 'opera che insegna a credere ad avere fiducia e confidare che il futuro può essere migliore del presente.Un libro da tenere nel comodino e rileggere, in quanto la vita merita per quanto si piena di alti e bassi di essere vissuta.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento