lunedì 4 febbraio 2019

La serie "Il Dio solo" di Micol Fuscia

Premessa All' interno della piattaforma Edizioni Open  si può condividere  i propri racconti di non oltre 1500 parole. Edizioni Open aiuta inoltre gli scrittori nella fase di promozione dei loro libri, offrendo la possibilità di inserire link che rimandano all’acquisto delle loro opere.Le Serie possono essere composte al massimo da 10 Episodi e da 3 Stagioni.
Il progetto Edizioni Open è ideato e curato da Tiziano Pitisci.

Oggi vi presento la serie di Micol Fuscia  : Il Dio Solo.


Serie: Il Dio Solo

Episodio 1: Alone

Episodio 2: Il Signore degli Anelli
Episodio 3: Nephel

Recensione: 
Se amate il genere fantasy e distopico questa serie è adatta a voi. Ovviamente data la brevità della serie non mi inoltro nella trama.
Alone,  è l' ultimo superstite di una specie dimenticata che diventerà in un certo senso il " mentore " di un  essere appartenente a una specie diversa dalla sua.
Oltre ad elementi fantasy e distopici, in pochi episodi l' autrice riesce a condensare puro divertimento a riflessioni importanti.
In primis il valore della lettura intesa come comprensione; tema molto attuale e coraggioso dato che moltissimi lettori leggono solo per passare il tempo,( anche io  confesso ne leggo nei momenti bui o tristi che accadono nella vita) i "confort- books" ovvero l' equivalente cartaceo della cioccolata che ci fanno stare bene, ma non arricchiscono  il nostro spirito.Vi è un grande dibattito in campo editoriale su questo genere di libri.Ovviamente la virtù sta nel mezzo a mio modesto parere, servono per alleggerire la vita ma non si può leggere esclusivamente quelli.
Il concetto di intelligenza inteso in senso psicologico come il problem solving ovvero la capacità di risolvere problemi.Una persona intelligente diverso da un erudito, è una persona che sa sopravvivere ai cambiamenti e si andata alle necessità della vita.
Infine il concetto di uomo, come un essere che ha determinate caratteristiche... ( non posso dirvi altro o farei spoiler), io concordo appieno con il concetto filosofico che propone l' autrice.
In conclusione. in pochi episodi oltre a divertirvi con una godibilissima storia distopica, vi troverete a riflettere sui grandi temi filosofici e psicologici.
Spero un giorno di poter recensire un romanzo distopico di questa grande  autrice.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento