martedì 29 gennaio 2019

Black Angel: L'inizio di Samantha Barbruni

Descrizione:
Stefany non avrebbe mai immaginato che l'ingresso nella nuova università, lontana dalla civiltà, nei pressi del bosco, con possibilità di alloggio, fosse il preludio di un cambiamento drastico della sua vita, emotivo e fisico.
La giovane verrà a contatto con un mondo a lei sconosciuto, che le incuterà timore e fascino.
Quella che ora è divenuta la sua dimora, immensa, un tempo uno splendido incrocio fra un castello e una vecchia villa signorile in stile gotico, si rivelerà celare molte insidie e segreti, ma soprattutto un passato torbido, che riecheggià nel presente.
Più presenze aleggeranno su di lei, schierate in due fazioni avverse, in una battaglia lunga secoli.
La più tetra fra le due fazioni, seppur composta apparentemente da più componenti, avendo anche dalla sua parte le creature più potenti ed astute mai esistite sulla terra, sembrerà la più vacillante, i suoi componenti sono uniti a forza, per un fine comune, superiore, ma che non sembra essere una ragione abbastanza forte, per placare l'odio che sembra esserci fra di loro, per fermare le continue rivalità, gli inganni, i segreti, i ricatti e i raggiri, mezzi che dovrebbero essere usati solamente contro la fazione nemica ma che vengono usati persino dai componenti di questa a discapito dei compagni.
Perché mai queste creature, di entrambe le fazioni, sembrano interessate a lei? E perchè seppur in intensità diverse, lei sembra esser attratta da loro?
Una presenza in particolare, potente, astuta e travolgente, sembra spiccare leggermente più delle altre e lei da essa ne sarà inesorabilmente più attratta, seppur per ora farà parte marginalmente della sua vita.

Recensione:
Questo romanzo fantasy è qualcosa di veramente piacevole, profondo e pieno di colpi di scena.
Lo stile di scrittura onirico e descrittivo ci porta in un mondo lontano che richiama l' atmosfera Potteriana. Vi  troverete davanti a una guerra che lentamente, giorno dopo giorno, porterà il lettore a un finale inaspettato.
L'autrice con bravura e meticolosità tiene incollato il lettore alle pagine, utilizzando la tecnica di suspence dei libri gialli, seminando indizi ma senza spiegare tutto al lettore, che curioso di sapere i successivi eventi, non può assolutamente staccarsi dalle pagine.Questa tecnica narrativa applicata al genere fantasy mischiata a una leggera sensualità che arricchisce e non scade mai nel torbido o volgare.
Stephany è una ragazza forte volenterosa, curiosa del mondo e della vita una ragazza comune ma allo stesso tempo speciale( dovete scoprire voi il perchè) che dovrà superare dubbi interiori , inganni per arrivare a scoprire la verità
Un libro che sarà la vostra droga a cui non saprete rinunciare.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento