Cerca nel blog

mercoledì 16 gennaio 2019

Battiti di Clelia Moscariello








Descrizione:

"La raccolta è dedicata alla figura di mio padre che mi ha aiutata a coltivare i miei sogni, sempre. È una silloge autobiografica, che si è sviluppata in circa sei mesi e raccoglie tutte le emozioni intense, le separazioni, l'amore a volte sofferto, i momenti con la mia famiglia, i rapporti conflittuali. "Battiti" rappresenta me stessa a tutto tondo ed è un percorso personale di crescita interiore. Il titolo nasce proprio dalla idea del battito, potrebbe essere quello del cuore, ma potrebbe essere anche quello delle ali di una farfalla che spicca il volo... Libera. Finalmente."

Editore: Le Mezzelane Casa Editrice


Recensione:
Quando ho terminato la lettura di questa raccolta mi sono sentita  compresa  e accolta nel mondo.
L'autrice descrive il mondo femminile a tutto tondo, e riesce a dare forma ad alcuni sentimenti difficili da raccontare a noi stesse, figurarsi al mondo esterno. Ciò posto, badate bene, non siamo di fronte a una raccolta qualunque di poesie romantiche o introspettive vi è molto di più.
E 'un cuore che prende in mano la penna e si racconta.
Non ci sono sovrastrutture, è una linguaggio pulito, diretto anche conflittuale avvolte, ma sempre puro.
Non ci  è poesia nella quale non vi ritroverete, non vi è verso che non sentirete come parte del vostro io.
Emerge una la figura di una donna, non di una femmina, cosa bene diversa...
Una donna che sa coniugare passione per stessa, per il suo uomo, per la vita, per la propria dignità,
che sa lottare per i propri sogni, che affronta le paure e non cede alla mondanità del mondo.
Una donna coraggiosa, in quanto ci sono poesie molto personali come l' amore mancato, in cui l' autrice rivela  al mondo le sue ferite, non tutte le donne posseggono quel coraggio unito all' eleganza nel rivelarle in versi.
In un mondo cui la donna è vista solo come un oggetto,un essere  che ama solo l' esteriorita', una raccolta di poesie che ci conducono nell'universo femminile vero e autentico.
Chapeau.
Alla prossima anima lettrice.


Nessun commento:

Posta un commento