lunedì 10 dicembre 2018

La Finca Cubana di Martina Della Ragione


Sinossi Quale incantesimo tiene strette una madre a una figlia lontana? Quale irragionevole legante, se non la vita, può amalgamare i colori, i sapori, i ritmi e le atmosfere senza tempo di L’Avana alla piccola Zocca, piena di neve per parecchi giorni all’anno e incastonata sull’Appennino emiliano?
Quando all’improvviso le vicende di una finca, la tipica tenuta spagnola, assumono le fattezze di una saga familiare degna di testimonianza e racconto, l’ingrediente può essere uno solo: l’amore.
La finca cubana è amore declinato in tutti i possibili sembianti. Sono le pennellate fluide e i colori sgargianti, è magia, la musica e le emozioni di chi, come l’autrice, Cuba l’ha vissuta davvero.
La finca cubana è un viaggio intersentimentale, prima ancora che intercontinentale, è uno scrigno di emozioni danzanti e sentimenti travolgenti. Una lettera d’amore. Di madre in figlia.

Biografia dell' autrice 
 è bolognese d’adozione, si definisce moglie, madre innamorata e avvocato. Scrive per passione e legge molto, prediligendo i testi giuridici e le biografie.
Affascinata dall’animo umano e dalle sue mille sfaccettature, indaga tale sfera da sempre, ma con discrezione. Ama viaggiare e considera ogni spostamento occasione di arricchimento personale e fonte d’ispirazione. La finca cubana, nata proprio da tutto questo, è la sua prima opera di narrativa.   


Recensione:
Un amore vero in cosa consiste?
Forse non stare più nella pelle per la gioia di vedere la propria metà, contare i giorni, i minuti, le ore...
Nulla di tutto ciò.. l' amore Vero consiste nel sacrificare il proprio essere, il proprio cuore, la propria anima per la persona amata.Un vecchio adagio narra che se ti piace un fiori lo cogli, se ami un fiore lo proteggi e lo lasci al suo posto, senza staccarlo dal terreno. Questo è proprio il tema centrale del romanzo.L' amore più grande è quello più puro e difficile, quello di una madre verso la figlia che la protegge, lasciandola alla sua strada senza averla con sè. Un invito a seguire la propria strada, a proteggere chi amiamo, anche se questo ci comporta dolore.Un inno a non essere egoisti,  a vivere appieno la nostra vita e a cogliere al volo le occasioni che la vita ci pone,in quanto certe opportunità capitano una volta sola nella vita.
L' amore è un albero che va innaffiato, curato ogni giorno, basta poco per cambiare il corso degli eventi e non poter più tornare indietro.
Leggete questo libro, per ricordare a voi stessi o a chi vorrete regalare questo romanzo, che la vita  appartiene solo a voi e solo voi siete faber del  proprio destino.Cogliete l' essenziale che vi giunge al cuore.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento