Cerca nel blog

martedì 18 dicembre 2018

Jack Russell Forever di Maria Vittoria Pratesi

Sinossi:
New York. Ciao a tutti, il mio nome è Jack e sono un Jack Russell terrier di tre anni e mezzo. Sono un cane di piccola taglia, alto esattamente 26 cm al garrese, sono in splendida forma nei miei 5,3 kg, e il mio pelo è liscio oltre che impermeabile. Sono prevalentemente bianco con macchie marroni biscotto sul viso, sulla parte sinistra del collo, sulla pancia, sul sedere e sulla coda. I miei padroncini mi hanno chiamato Jack, non perché provengo dalla razza Jack Russell, ma per rendere omaggio al matto protagonista di uno dei loro film cult preferiti: “Grosso guaio a China Town”. C'è da dire che non avevano molta scelta, dato che non rispondevo minimamente al nome che mi era stato assegnato alla nascita. Dovete sapere che il proprietario dell'allevamento da cui provengo, nella periferia di New York, è un simpatico svitato con una fissazione maniacale per i cicli arturiani. A ogni cucciolata nasceva un Artù, un Merlino, mio fratello poveretto si chiama Excalibur, mentre il mio nome era Camelot. Forse non sarebbe stato neanche un nome così orribile in altre circostanze, ma presto capirete perché non ho potuto fare a meno di farmelo cambiare! Questa è la meravigliosa storia di come io, Nick e Matt, siamo diventati ricchi e famosi in tutto il pianeta. Questa è la storia di una grandissima amicizia e di un fantastico sogno a lieto fine... Allora, che aspettate? Forza, che ho un sacco di cose da raccontarvi!




Recensione:
Questo libro è come una cioccolata calda per le fredde giornate invernali, scalda il cuore e appena finito vorresti tornare indietro e rileggerlo!
Idea originale e poetica un narratore così simpatico a quattro zampe, che sprizza gioia, positivita. La prosa è leggera,colloquiale che attaglia il dottore alle pagine.Nick e Matt sono due amici per la pelle con caratteri che si completano a vicende e con un passato che condiziona le loro scelte...( di più non posso dire o vi spoilero troppo).Vivremo le avventure di Jack e dei due ragazzi passo dopo passo, ma attenzione non si tratta semplicemente di un banale young adult.Vi è molto di più.Con leggerezza e pacatezza l' autrice tratta temi importanti come il lutto, la difficoltà di vivere quotidiana, la paura di amare e di essere amati.Con grande maestria l'autrice ci fa riflettere e amare la vita con il sorriso.
Il messaggio che emerge da questo romanzo è potente e trasversale e diretto a tutte le eta: dobbiamo avere fiducia nel futuro, credere nell'amore nonostante le difficoltà e cosa impensabile in questo periodo storico...dare fiducia alle persone.
Un libro che porta speranza e coraggio a chiunque lo legge.
Chapeau all'autrice, spero di leggere altri romanzi di questo genere.
Un libro indispensabile sotto il vostro albero.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento