domenica 25 novembre 2018

Il labirinto rosso di Barbara Sarri


Sinossi:
Dopo il caso del killer del flamenco, l'investigatrice Isabel Blanco si trova coinvolta in una nuova indagine: la protagonista è ancora una volta la violenza di genere, della quale lei si occupa insegnando il flamenco come volontaria al centro Una rosa non un pugno!. Ma questa nuova inchiesta sembra caratterizzata dalla presenza di profumi e di donne, che avvicinano Isabel al mondo dell'occulto, e da un labirinto che sembra custodire un inquietante segreto...

Recensione:
In questo romanzo l' autrice ha superato se stessa.
Il personaggio di Isabel Blanco che avevamo conosciuto e amato nel precedente romanzo della scrittrice intitolato " Il ventaglio sulla pelle", in questa opera è diventata talmente viva e vitale che vi dimenticherete sia un personaggio su carta, riuscendola a vedere e sentire vicino a voi , con i suoi dubbi, presentimenti e tormenti amorosi.
Lentamente con il suo fiuto,  in senso proprio letterale, riuscirà a dipanare e risolvere un caso di omicidio nel  quale è rimasta coinvolta..( non posso dirvi altro o farei troppi spoiler).
Vicino a lei troveremo ancora la nonna, con il suo " strano regalo" e le ragazze del centro anti violenza cui la nostra protagonista insegna il flamenco.
Ciò posto, oltre una godibilissima e piacevole storia gialla che coinvolge anche le usanze di una cultura che trova le sue radici nell' antichità ( sta a voi scoprire quale), vi sono altri motivi più profondi e importanti per leggere questo romanzo.
La scrittrice ha trasmesso nella sua opera il suo impegno contro la violenza sulle donne alcuni esempi di amore sbagliato, amori che non dovrebbero nemmeno avere quel nome dato che lasciano segni sulla pelle e nell' animo femminile.Ci insegna a staccarci da un partner che pone in atto comportamenti " malati", denunciare e richiedere aiuto specie ai centri anti violenza.In mondo dove ogni giorno purtroppo vi sono cronache di femminicidi e violenze di ogni genere, vi è bisogno di raggiungere il cuore delle donne per spingerle a denunciare, a non sentirsi sole o colpevoli.
Un romanzo profondo quindi che va oltre una storia investigativa, è un inno al rispetto alla dignità di noi donne e in generale di ogni cultura.Lo capirete dall'incontro di Isabel con un personaggio del romanzo.
Per tutti questi motivi vi invito a comprare  o a regalare per Natale questo romanzo, che oltre a divertire per la storia gialla, insegna a ad amarvi  e ad avere il diritto ad  un  compagno che vi ami  e rispetti le vostre decisioni.
Alla prossima anima lettrice.

Nessun commento:

Posta un commento